successo

LA GRANDE SFIDA >

6 CAPPELLI per un Business Multipensiero

6 Settembre 2019 |by dante ruscello | Commenti disabilitati su 6 CAPPELLI per un Business Multipensiero | news | , , , , , , , ,

Ognuno di noi ha dei Talenti, delle Abilità e delle Attitudini che cerchiamo di esprimere al meglio al lavoro e più in generale nel quotidiano.
Purtroppo spesso non ci riusciamo, perché c’è chi ha un approccio più logico/razionale e chi istintivo/emotivo (i due emisferi del cervello).

Cos’è meglio??? TUTTO!

Perché per riuscire davvero, per avere successo, più si riesce a vedere la situazione da diversi punti di vista (ad esempio i clienti, i collaboratori, i commerciali, gli amministrativi, il titolare etc) più opzioni si hanno a disposizione per ottenere la massima Performance più riusciamo nell’intento di affermarci.

Purtroppo vedo spesso nel mio lavoro di coaching nelle imprese, persone correre confusamente, ottenendo il minimo indispensabile per sopravvivere, sprecare tempo, energia ed opportunità, perché non si riesce a pensare e mantenere in funzione un’organizzazione fluida e funzionale. Da tanti anni studio ed applico nelle imprese il Performance Management e ti assicuro che a volte basta davvero poco per realizzare cose all’apparenza inimmaginabili 🙂

Ti faccio nel VIDEO un esempio di operatività MULTIPENSIERO: I 6 CAPPELLI per Ideare e Realizzare un Business di Successo:

 

I 6 CAPPELLI per Ideare e Realizzare un Business di Successo, sarà anche il titolo del mio intervento al prossimo workshop GRATUITO targato Ram Consulting Italia “La Grande Sfida…reloaded”.

 

PRENOTA IL TUO POSTO GRATUITO

 

Se davvero vuoi dare una svolta alla tua attività registrati subito per non perdere l’opportunità di conoscere I Nuovi Strumenti per un Business Vincente.

Se non puoi, NO PROBLEM chiamami pure al 335.435785 o scrivimi a pasqualetardino@ramitalia.it , sarò lieto di darti qualche buona dritta 🙂

Buona Vita e Vento Favorevole.

 

 

 

Pasquale Tardino
Formatore e Coach
pasqualetardino@ramitalia.it

KEEP READING

I Segreti della Performance Eccellente

26 Febbraio 2019 |by dante ruscello | Commenti disabilitati su I Segreti della Performance Eccellente | business, Formazione, news | , , , , , , ,

Molte persone pensano che il proprio successo o quello della propria azienda sia legato a ciò che è scritto nel destino. Eh già! Proprio così mi rispondeva un imprenditore che ha dovuto chiudere le porte della sua azienda per colpa del sorte avversa…

In realtà il SUCCESSO è l’arte di far accadere le cose. In che modo allora possiamo far si che accadano?
C’è bisogno di mettere in atto una metodologia performante che sia in grado di portarci verso il raggiungimento del risultato. Quindi la PERFORMANCE è l’atto di compiere un’azione o impegnarsi in una prova perseguendo un risultato attraverso il proprio potenziale.

Per una performance efficace ed efficiente c’è bisogno di una metodologia pratica e concreta per la crescita e lo sviluppo di capacità e abilità personali e/o professionali, che ci renda capaci di:
· Gestire al meglio il potenziale personale
·Realizzare risultati significativi nell’ambito in cui si opera ogni giorno.

Timothy Gallwey, considerato il padre del coaching moderno, ha elaborato una formula della performance:

p=P-i p=performance
P=Potenzialità
i=interferenze

Da questa formula si evince che la performance dipende anche dalle interferenze che non ci permettono di esprimere a pieno il nostro potenziale.

Le interferenze possono essere esterne ed interne:

– quelle interne sono nella nostra mente, per cui il raggiungimento o meno dell’obiettivo dipende solo da noi! È tutto sotto il nostro controllo, modificando l’atteggiamento mentale e il modo di rapportarci all’obiettivo possiamo ottenere performance e risultati più rilevanti;

– quelle esterne non sono sotto il nostro controllo, dipendono dall’ambiente circostante. Nonostante ciò è possibile influenzarle positivamente e soprattutto modificare il nostro modo di reagire ad esse.

Migliorare la performance personale ha come presupposto il CAMBIAMENTO che si ottiene attraverso l’allenamento di diverse abitudini di comportamento, rispetto a ciò che si è sempre fatto fino a quel momento.

“Tutto ciò che è misurabile è migliorabile!”

Azione >> Risultato >> Misurazione

Il raggiungimento e/o il superamento di un obiettivo fa si che l’AUTOEFFICIENZA, che riguarda le capacità e le competenze della persona e l’AUTOSTIMA, che riguarda i valori e l’identità della persona, aumentino in maniera esponenziale così da avere la giusta CARICA MOTIVAZIONALE, che è la più importante, quella che ci accompagna sempre soprattutto nella fase embrionale della costruzione dell’obiettivo.
La motivazione può essere VERSO qualcosa di più sfidante oppure VIA DA qualcosa che non ci piace più e decidiamo di CAMBIARE quella situazione.

Il CAMBIAMENTO è alla base di qualunque percorso sia personale che professionale.
Quante aziende e quindi persone affogano nelle loro idee e modi di fare arcaici, non più adeguati a sorreggere il contesto attuale, incolpando l’ambiente esterno per i propri fallimenti?

Se vuoi che le cose cambino, comincia da TE, rinnova il tuo modo di agire e reagire alle cose, acquisendo un METODO giusto per una performance efficiente e vedrai che contaminerai col tuo modo di fare anche la tua azienda, sarai ad un passo dal successo della tua azienda ma soprattutto dal successo personale e scoprirai il gusto della tua felicità autentica.

“Sii il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo”
Mahatma Gandhi


Barbara Fusco
Consulente & Coach
barbarafusco@ramitalia.it
348 9939434

KEEP READING

Battiti per Vincere

14 Dicembre 2018 |by dante ruscello | Commenti disabilitati su Battiti per Vincere | blog, business, news | , , , , , , , , ,

Raggiungere buoni risultati da ciò che si fa è qualcosa di fondamentale, perché se è vero che c’è bisogno di motivazione per cominciare una qualsiasi attività, essa è alimentata soprattutto dai risultati. Naturalmente è non semplice, se non si tiene conto di una serie di fattori. Per poter vincere infatti, possedere un gran talento professionale, ci aiuta in maniera significativa, ma da solo non basta.

“Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati”. -Michael Jordan

Per poter raggiungere una costante peak performance, cioè regalare e regalarci una prestazione che rispecchi sempre al massimo le nostre potenzialità e capacità, nella vita, nello sport e nel lavoro, è indispensabile curare nel minimo dettaglio 4 fattori, che rappresentano la chiave del successo. La forma fisica: la base fondamentale soprattutto nei momenti di maggiore tensione, presenti nella competizione quotidiana. Infatti, se si sta bene fisicamente, si riesce a conservare un alto grado di lucidità mentale anche nei frangenti più difficili o complessi. Una buona condizione fisica è fondamentale per raggiungere il successo ed essa può essere aiutata, se sorretta anche da un corretto, sano ed idoneo regime di alimentazione. La conoscenza tecnica: essere preparati sui “fondamentali” sviluppa la capacità di donare qualità all’ azione che richiede la nostra attività. Se si è ben preparati tecnicamente, si riesce a ridurre lo sforzo della prestazione. Per curare la tecnica è fondamentale costantemente aggiornarsi, essere disponibile a continuare ad imparare, confrontarsi con le esperienze altrui che danno accesso alla conoscenza pratica, e che ci aiutano a non dover “inventare la ruota” ogni giorno. La preparazione tattica/organizzativa: è la preparazione che dà forma e concretezza ai risultati raggiunti mediante i due fattori precedenti. Per vincere bisogna aver cura dei particolari. Bisogna analizzare e studiare i risultati prodotti, con l’ausilio dei dati statistici, che in quanto oggettivi, diventano la bussola sulla quale orientare le azioni da mettere in campo, da mantenere, migliorare o cambiare. La forza mentale: la nostra marcia in più. Una giusta mentalità, una grande forza emotiva, una ferrea motivazione ed una reale capacità di gestire le situazioni al meglio, danno valore e concretezza a tutto il resto. Senza allenare nel migliore dei modi la nostra mente, le altre preparazioni diventano inutili. Il mondo è colmo di individui di gran talento, ma irrealizzati, a causa di una scarsa preparazione mentale. Ovviamente per quanto possiamo essere perfettamente in forma e preparati dal punto di vista fisico, tecnico, tattico e mentale, e per quanta conoscenza e talento possiamo avere, è inevitabile che prima o poi ci troveremo a dover affrontare delle difficoltà. Ed è proprio nei momenti più difficili che dobbiamo essere forti e reagire in modo da trasformarli in momenti positivi, momenti di crescita personale, momenti indispensabili al raggiungimento del nostro obiettivo. Vincent Lombardi, grande allenatore di football americano affermò che

<<Il vero successo non consiste nel non cadere,
ma nel rialzarsi ogni volta che si cade>>

Il Vincente non è colui che non cade mai, ma colui che è il primo a rialzarsi, colui che non si fa abbattere da nulla, colui che continua imperterrito lungo la propria strada, perché convinto di potercela fare. Ma come allenare la nostra mente al fine di superare le difficoltà? Beh, per poter superare le difficoltà, sono 4 gli aspetti da migliorare, sviluppare e rafforzare del nostro carattere. Essi sono: Autostima: che ci conferisce la consapevolezza di avere le doti per raggiungere il successo, donando anche la capacità di rialzarci a testa alta, dopo un flop. Autocontrollo: fondamentale per ragionare con calma su ogni decisione, in modo da non fare scelte errate dettate dal solo istinto. Forza di volontà: al fine di sopportare le fatiche e superare i momenti di sconforto occorre possedere una grandissima e sviluppata forza di volontà. Dare il giusto significato: che vuol dire, capire al meglio la causa della difficoltà che si sta attraversando, in modo da non commettere più lo stesso errore e sviluppare la forza e consapevolezza delle proprie capacità. Tutto quanto, però, non avrà alcun effetto se alla base non poniamo la nostra passione e la voglia di raggiungere un sogno personale. Non dobbiamo mettere limitazioni ai nostri obiettivi, dobbiamo poter sognare i traguardi più ostici, perché solo puntando sempre al massimo, sarà possibile tirar fuori il meglio da noi stessi, essere d’esempio per gli altri e vivere con soddisfazione. Never Give Up

Formatore e Coach
pasqualetardino@ramitalia.it
335 435785

 

KEEP READING