cambiamento

LA GRANDE SFIDA >

I Segreti della Performance Eccellente

26 Febbraio 2019 |by dante ruscello | Commenti disabilitati su I Segreti della Performance Eccellente | business, Formazione, news | , , , , , , ,

Molte persone pensano che il proprio successo o quello della propria azienda sia legato a ciò che è scritto nel destino. Eh già! Proprio così mi rispondeva un imprenditore che ha dovuto chiudere le porte della sua azienda per colpa del sorte avversa…

In realtà il SUCCESSO è l’arte di far accadere le cose. In che modo allora possiamo far si che accadano?
C’è bisogno di mettere in atto una metodologia performante che sia in grado di portarci verso il raggiungimento del risultato. Quindi la PERFORMANCE è l’atto di compiere un’azione o impegnarsi in una prova perseguendo un risultato attraverso il proprio potenziale.

Per una performance efficace ed efficiente c’è bisogno di una metodologia pratica e concreta per la crescita e lo sviluppo di capacità e abilità personali e/o professionali, che ci renda capaci di:
· Gestire al meglio il potenziale personale
·Realizzare risultati significativi nell’ambito in cui si opera ogni giorno.

Timothy Gallwey, considerato il padre del coaching moderno, ha elaborato una formula della performance:

p=P-i p=performance
P=Potenzialità
i=interferenze

Da questa formula si evince che la performance dipende anche dalle interferenze che non ci permettono di esprimere a pieno il nostro potenziale.

Le interferenze possono essere esterne ed interne:

– quelle interne sono nella nostra mente, per cui il raggiungimento o meno dell’obiettivo dipende solo da noi! È tutto sotto il nostro controllo, modificando l’atteggiamento mentale e il modo di rapportarci all’obiettivo possiamo ottenere performance e risultati più rilevanti;

– quelle esterne non sono sotto il nostro controllo, dipendono dall’ambiente circostante. Nonostante ciò è possibile influenzarle positivamente e soprattutto modificare il nostro modo di reagire ad esse.

Migliorare la performance personale ha come presupposto il CAMBIAMENTO che si ottiene attraverso l’allenamento di diverse abitudini di comportamento, rispetto a ciò che si è sempre fatto fino a quel momento.

“Tutto ciò che è misurabile è migliorabile!”

Azione >> Risultato >> Misurazione

Il raggiungimento e/o il superamento di un obiettivo fa si che l’AUTOEFFICIENZA, che riguarda le capacità e le competenze della persona e l’AUTOSTIMA, che riguarda i valori e l’identità della persona, aumentino in maniera esponenziale così da avere la giusta CARICA MOTIVAZIONALE, che è la più importante, quella che ci accompagna sempre soprattutto nella fase embrionale della costruzione dell’obiettivo.
La motivazione può essere VERSO qualcosa di più sfidante oppure VIA DA qualcosa che non ci piace più e decidiamo di CAMBIARE quella situazione.

Il CAMBIAMENTO è alla base di qualunque percorso sia personale che professionale.
Quante aziende e quindi persone affogano nelle loro idee e modi di fare arcaici, non più adeguati a sorreggere il contesto attuale, incolpando l’ambiente esterno per i propri fallimenti?

Se vuoi che le cose cambino, comincia da TE, rinnova il tuo modo di agire e reagire alle cose, acquisendo un METODO giusto per una performance efficiente e vedrai che contaminerai col tuo modo di fare anche la tua azienda, sarai ad un passo dal successo della tua azienda ma soprattutto dal successo personale e scoprirai il gusto della tua felicità autentica.

“Sii il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo”
Mahatma Gandhi


Barbara Fusco
Consulente & Coach
barbarafusco@ramitalia.it
348 9939434

KEEP READING

Il lavoro non si cerca, si crea.

15 Gennaio 2019 |by dante ruscello | Commenti disabilitati su Il lavoro non si cerca, si crea. | news | , , , , , , , , , ,

Che il lavoro stia profondamente cambiando è ormai sotto gli occhi di tutti…
la sua trasformazione si lega ad elementi imprescindibili, quali la tecnologia, la demografia, i nuovi mercati ecc…certo è che, per agevolare e velocizzare l’ingresso nel mercato del lavoro, non possiamo avere alcuna influenza diretta su questi fattori, ma ciò che può fare la differenza è sicuramente l’atteggiamento, il modo in cui ci approcciamo alle cose!

“Se vuoi cambiare il tuo destino, cambia il tuo atteggiamento” – Amy Tan

Sento spesso dire in giro questa frase: “non si trova lavoro!” e purtroppo, il più delle volte, è una persona giovane a dirlo, chi, nella stragrande maggioranza dei casi, a conclusione degli studi, comincia ad affacciarsi al mondo del lavoro.

Ma è davvero così? Il lavoro va cercato o va… creato?

In un’epoca caratterizzata da un dinamismo mai visto prima nella storia, dove l’unica vera certezza è il cambiamento, l’errore strategico più grave che un giovane, uno studente o un lavoratore possa fare è credere ancora al fantomatico “posto fisso” e affidare ad esso la propria futura sicurezza lavorativa.
E allora, se vuoi assicurarti un futuro lavorativo più sicuro e stabile PUOI farlo…semplicemente, smetti di cercare un lavoro e…crealo!
Le soluzioni oggi sono a portata di tutti.

Non ci credi?
Ti riporto allora un esempio di casa RAM.

Tra i diversi servizi che offriamo alle aziende, Ram si occupa anche di Selezione del Personale, supportando gli imprenditori di svariate realtà aziendali nell’individuazione e scelta dei migliori collaboratori presenti sul mercato.
Naturalmente, anche in Ram prevediamo nuovi inserimenti e forme di collaborazione e a tal proposito, nei primi mesi dell’anno appena concluso, si è presentata alla nostra porta una giovane neolaureata, che con garbo e risolutezza si autocandidava per iniziare una collaborazione con il Team Ram.
La Dott.ssa Silvia Lansione non ha inviato un Curriculum, né tantomeno ha fatto una telefonata, ma ha confessato poi di aver prima effettuato delle ricerche sulla nostra realtà aziendale e, avendo delle competenze valide e in linea con l’attività svolta in Ram, ha deciso di presentarsi personalmente piuttosto che inviare una sterile candidatura, così come avrebbe potuto fare proponendosi a qualsiasi altra azienda.

Attualmente Silvia lavora in Ram, in pochi mesi si è costruita una forte identità professionale e dà al gruppo un contribuito ineguagliabile. Ed è proprio lei che nel 2018 si è aggiudicata il titolo di X-Performer Ram Italia, in qualità di collaboratrice più performante dell’anno, ottenendo risultati significativi e fornendo a Ram e ai nostri clienti un contribuito di grande valore.

 

 

Con questo voglio dire che, piuttosto che trascorrere intere giornate dietro a un pc, inviando candidature a raffica, o proponendoti con un Curriculum impersonale formato europeo, guardati intorno, cerca nuove strade, nuove possibilità…nell’era del cambiamento le opportunità sono ovunque, se nessuno “ti offre” un lavoro, non autocommiserarti e non nasconderti dietro a quella scusa primitiva che “il lavoro non si trova!”

Non esistono formule magiche o scorciatoie ma è necessario tanto impegno e dedizione, parti dai tuoi punti di forza e specializzati, acquisisci e mantieni competenze forti e credi fermamente nelle tue capacità, non dimenticando mai che “Il duro lavoro batte il talento se il talento non lavora duro” – Coach Tardino.

Ti piacerebbe trovare la giusta dose di automotivazione e approcciarti al mondo del lavoro in maniera attiva e proPositiva?
Ti invito allora a partecipare al Seminario che il nostro Coach Pasquale Tardino terrà il prossimo giovedì 10 gennaio, alle ore 9:00, in occasione del Job Corner d’Ateneo, presso l’Università Giustino Fortunato di Benevento.

Potrai, inoltre, incontrare i nostri Recruiter e svolgere con loro un colloquio per conoscere meglio la nostra realtà, presentarci la tua candidatura ed essere valutato/a anche per eventuali posizioni lavorative ricercate dai nostri clienti.
Ti aspettiamo!

Martina Pengue
HR & Marketing Specialist
Ram Italia
3332246285
martinapengue@ramitalia.it

KEEP READING